.
Annunci online

LA TEMPESTA DOPO LA QUIETE
post pubblicato in diario, il 15 settembre 2013
PROLOGO: la settimana è intonsa ma sarà intensa.

Prossima è la tempesta:
Odo corvi far festa, polli nostrani
Tornati in su la via,
Ripetono quei versi. Ecco il veleno
Rompe là da Firenze, in riva all'Arno,
Pronto per la campagna
Torbida, all'assemblea il fiume appare.
Ogni cor si rabbuia, in ogni lato
Risorge il romorio,
Torna il conflitto usato.
Il sindaco a mirare sul Congresso
Con l'obice in mano, ghignando,
Fassi in su l'uscio; a prova
Vien fuori a lui sostegno a pelo d'acqua
Della novella piovra;
E l'ortolano rinnova
Di circolo in circolo il grido giornaliero.

Ecco il Silvio ritorna, ecco sorride
Chiuso nelle sue ville. Apre agli strali,
Apre a reati e logge la famiglia:
E, brivido esteso, odi lontano
Tintinnio di monete; il carro ride
Del vincitor che il suo cammin ripiglia.


Si rabbuia ogni core.
Si' amara, si' patita
Quandè, com'or, la vita?
Quando, con tanto livore
Beppe ai suoi acuti intende?
O affina l'OPA? o stana le prebende?
Quando dè mali suoi men si ricorda?
Bugia figlia di frode;
Vanagloria, ch'è frutto
Del presente timor, onde s'agghiaccia
E paventò minaccia
Chi lo Stato aborria;
Onde la retromarcia
Sul misero Porcello,
Sudare i suoi e palpitar vedendo
Mossi alle loro offese,
Le folgori che l'elettore accende.

Politica cortese,
Son questi i figli tuoi,
Questi i diletti sono
Che tu porgi ai mortali. Uscir di senno
E' diletto fra noi.
Tasse tu spargi a larga mano; il dolo
In te spontaneo sorge, d'inganno
Che è mostro e miracolo, stravolti,
Cresce l'affanno, per voi guadagno. Umana
Prole cara alla casta! ti si addice
La schiavitu' felice
E ogni dolore: beata
Se a a te d'ogni dolor bugia risa
na.



permalink | inviato da miltonia moreliana il 15/9/2013 alle 16:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
SALTI EVOLUTIVI
post pubblicato in diario, il 9 settembre 2013
Dall'uomo a una dimensione all'uomo a un emisfero



Rapper Moreno - La mia musica non c'entra nulla col PD. ( Parole sante, figliolo...).

***

Mammona a 5S

Grillo - Ai dissidenti che si guardano l'ombelico, glielo taglio!


I deputati 5S sono saliti sul tetto della Camera e poi sono scesi dal pero.

***

OPINIONI DI UN MATTEO ERRANTE

- Posso fare il segretario e,contemporaneamente il sindaco, il premier, il vice-premier, il leader dell'opposizione, il Presidente della Repubblica, il preferito di Repubblica, tutti i ministri e il capostazione. Ho anche il fischietto.

- Voglio bene a Bersani: il termine spompo era un'espressione piena d'affetto.Se lo avessi odiato, avrei ordinato al mio squadrone di onorevoli di impallinare Prodi.

- La mia forza non starà nell'avere il sostegno degli amici degli amici ma di Amici.
Sfoglia agosto        ottobre