.
Annunci online

TENGO FAMIGLIA
post pubblicato in diario, il 28 aprile 2013


Boccia - "Chi non vota la fiducia, è fuori dal PD"
Messaggio ricevuto: braccia sottratte all'agricoltura e all'Agricoltura restituite.


***

CIRCOLO BOCCIOFILO


Renzi: - "Se non si vota la fiducia, è un problemino."


***


NUOVA EDIZIONE MACHIAVELLICA


 "Il princisbecco"
( L'amico dell'amico del giaguaro).


***

 
USCITE SECONDARIE


 -Perchè Massimo non è andato agli Esteri?
- Hanno preferito metterlo alla porta.

***

LEGITTIME ASPIRAZIONI

Bersani: "Quanto me lo fumerei volentieri il toscano, dopo un piatto di orecchiette pugliesi"


***

QUERULOMANIA

Grillo - Siamo considerati dei coglioni"  (ma come si permettono di avere dubbi?!)

- Appena i tedeschi ci avranno invaso, arretreranno davanti alle nostre sturmtruppen.

- A Roma si stanno dividendo le ossa dei polli che ho procurato io.

 -Quello di Letta è un inciucio denunciato da tempo, ma siccome si erano impallati, ho dato io la sveglia.

- E' resuscitato Barabba, gli hanno dato un minestrone.


E CIUCCE S'APPICCECANO E E' VARRILE SE SCASSANO



 



 



permalink | inviato da miltonia moreliana il 28/4/2013 alle 8:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
D'ALEMMING
post pubblicato in diario, il 23 aprile 2013


I felidi felpati vanno a coppia
capitozzando sui rami gli avversari.
Il maturo controlla la conocchia,
il più giovane coordina i sicari.

Figli di un dio minore, posseduti
dall'ambizione, che guida i loro schemi.
Uno con tratti gelidi e canuti
e l'altro un venditore di teoremi.

Veloce capatina dal gaviale,
organizzando i tiri lestamente.
Franchisti innominati al Quirinale,
minimalismo storico del niente.

Sodali e solidali oltremisura,
le parallele sono convergenze:
percorsi di sinistra con l'abiura
a ricoprirci tutti di insolenze.

***


SILVIO:
ITALIA MALE COMUNE...MEZZO GAUDIO


***


AVANZIAMO?

- Il PD è spaccato.
- In quanti spicchi?
- Due o tre.
- E il torsolo?
- Agli elettori.

***

Prossimo governo di scopa, briscola e tressette.

***

Beppe abbaia alla luna... perchè le stelle stanno a guardare.

***

D'Alema: "Non ho affossato Prodi, ho solo dato la pala".

***

Maltempo. Se becchi la corrente sbagliata, arrivano certi spifferi...

***

 - Ma perchè Beppe si vede sempre in giro e GianRoberto no?
- E' un caso di criptorchidismo parziale.

***

Finalmente, dopo le lunghe attese, le larghe intese.



permalink | inviato da miltonia moreliana il 23/4/2013 alle 19:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
IL MATTO AL CANCELLO
post pubblicato in diario, il 22 aprile 2013

Nel giardino del manicomio, guardando i passanti oltre le sbarre: "Siete in molti là dentro?"

***

Siete circondati, vi ho presi al lazo, è un sollazzo, suono il putipu', ne ho fatti fuori tre, ora quattro, poi cinquestelle, bingo, bongo, bunga, nel bungalow low cost tutti a suonare il banjo.

Non mi prenderete mai, sto scrivendo il vostro obituario, firma qua contro il finanziamento... perchè non hai firmato? Sono vivo, sono vegeto, sono la pianta carnivora,                                                                                                              

oggi me rode, vivà Rodotà, il bambino con il ciripà, mi sento un pascià. Vi ho preparato la rosta, gosthbuster, flip flip,  GianRoberto, amico mio...voglio giocare a bowlin, dove sono i birilli, guarda quante teste di ...

Santè a te, ciucco ciucco alè alè, sarò l'asso pigliatutto 100%, l'Italia mi segue, venite annanze, venite appresso, sono connesso e voglio il busto di gesso,  la vita è adesso.

ITALIANIIIII!!!! Sono l'ordigno, provate a prendermi, vi esplodo in faccia siete la feccia politici ladroni,  magnoni magnaccioni a crepapelle , brufolosi corrotti.

Io sono la statua della libertà, sono il peripatetico peristaltico in perizoma, vi copro tutti...Abbiamo vinto, io e l'autista e Casaleggio,  salite sulle montagne russe e chiamate le formiche rosse se volete mangiarvi le mani. Vi pesto i piedi e vi lego al palo, ecco l'ascia di guerra permanente, dove sono i 10 piccoli indiani? Io faccio il totem.

Polpettone dei partiti, manzo in fricazzea,  vi hanno brasato al mercato delle vacche per vendere le bufale, 8 milioni di merli per me posson bastare?  Ho la lingua salmistrata e l'Italia è in una palingenesi culturale di uomini donne e amici.

 Bieco popolo bevi l'amaro pocolo, copritevi le vergogne, vergognatevi delle coperte, vi metterò in mutande,  pinzillacchere dei quaccheri senza nacchere sotto i capperi e sopra i paccheri.

 Anch'io fumo il sigaro, faccio i segnali con le fumate nere: sono nero, coperto di pece e le piume dei colombi che ho impallinato mi si sono appiccicate addosso: FACCIO PAURA!   Mi ha chiamato Marine Le Pen, per fare insieme l'euro di caucciù e metterlo sotto i piedi.

 Tutta fuffa, tutti a casa , XVII legislatura con riso alla cantonata, Calimero dance, siete pesce di paranza e vi ho presi nella rete...

- Beppe, hanno rieletto Napolitano.

- Mi sento una mappina.

 




permalink | inviato da miltonia moreliana il 22/4/2013 alle 11:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
TRANSATLANTICO
post pubblicato in diario, il 20 aprile 2013
Stiamo affondando con tutti gli italiani al seguito, pero' molti di loro esultano...

Il PD affonda per primo. Barca lancia una scialuppa.

Bersani: "Gesu' ha avuto un solo Giuda. Io sono stato venduto per 100 franchi.

La Mussolini veste a modo suo. I grillini preferiscono Roberta di camerina.

L'urna si è rotta: sono volate ceneri e schede.


RIEPILOGO QUINQUERENARIE


Prima scelta: la Gabanelli e il gatto (e la volpe).

Seconda scelta: Strada contromano.

Terza scelta: Civica (ma che caz....dici!?!!!??)

Quarta scelta: Zag...Zagor.

Quinta scelta: Giudizio universale.

Sesta scelta: non lo penso ma lo dico, non lo dico ma lo penso.

Settima scelta: ritorna indietro di sette caselli, stai guidando contromano.

Ottava scelta:   Chello ca nun voglio all'uorto me nasce.

Nona scelta: aspetta il prossimo turno, per te è presto.

Grillo si è coraggiosamente ririrato, come un fiume in secca. Però prepara la piena del prossimo tsibello-tour.


***



GUERRA FRA BANDE

I grillini: " Voi del PDL siete solo dei pagliacci. la gente non vi sopporta piu' ".



***


EDUCAZIONE CYBERIANA

I giovani hurka della tran-sinistra.


***



SABOTAGGI

Chiamate i NAS: nel tortello magico hanno trovato carne di cavallo di Troia proveniente da Arcore.



***


IL SILVIOCONDOTTO

Verdi', ho finito il libretto degli assegni. Da ora in poi, rispondi "paghero' ".



***

PROPOSTE METAFISICHE

Il PD voti Rodotà e si apriranno le verdi praterie di Manitu'.  ( No, grazie, siamo autosufficienti ).



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. elezioni quirinale

permalink | inviato da miltonia moreliana il 20/4/2013 alle 9:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
PLANETARIE
post pubblicato in diario, il 16 aprile 2013
Le votazioni del popolo web si sono concluse.
Il candidato prescelto per il Quirinale viene da Giove, è un  alieno multinick,  conosce tutti i dialetti terrestri ed ha accettato la nomina.
Il primo saluto, con un messaggio per i fans:
" O' tus o nunn'o tus, u' can' nun è mije"
( Lo toso o non lo toso, il cane non è mio)  Proverbio napoletano.

***

Ai milioni, miliononi, miliardoni di iscritti e registrati del Movimento, ricordiamo le prossime consultazioni.


Presto verranno indette le abbecedarie, per testare l'analfabetismo di ritorno.
Le sommarie, quando si dovrà decidere in fretta cosa preparare per cena.
Le commissarie, che sostituiranno Montalbano, in attesa dei Questori 5S.
Le processionarie aiutano a riconoscere i mangiatori di foglie.
Le velleitarie, per eleggere Ministro del welfare l'assistente sociale della ASL.
Le parassitarie, per stilare una graduatoria dei mangiapane a tradimento.
Le ricettarie della prova del cocco: vince il candidato che rompe la noce con i canini.
Seguono le culinarie, per eleggere uno chef a 5 forchette presso il punto ristoro.
Le corollarie stabiliranno gli idonei alla stesura delle leggi.
Le laminarie, per scovare la fonte piu' ricca di odio.
Le orticarie, finalizzate a escogitare formule per pomate antiprurito quando incontriamo i cronisti.
Le bestiarie, per scovare i più evoluti del Movimento.
Le dimissionarie, per sondare in che percentuale vogliono espellere Crimi e Lombardi.
Le saltuarie, per rendicontare una tantum gli stuzzicadenti.
Le antiquarie,  utili a capire se Fo è troppo giovane rispetto a Napolitano e nel caso, indire le centenarie.
Le lampadarie, referendum per decidere se passare alle candele a cera.
Le malarie, per decidere la punizione da comminare a chi va alla "Zanzara"
Le visionarie, per selezionare il biografo di Casaleggio.
Le plenarie:  votano anche gli animali domestici.
Le sicarie, funerarie e lapidarie: servono a stanare, eliminare e seppellire i nemici del MoVimento.
Le commentarie, che raccolgono tutti i proclami grillini  nell'enciclopedia "Le Barbarie".
Le coronarie, per contare quanti italiani si sono ammalati nel frattempo.
 Le solitarie, alle quali votano due utenti registrati scelti a casaccio. I due accederanno
alle binarie, per eleggere Presidente del Consiglio e della Repubblica (Grillo e Casaleggio). Si possono esprimere due preferenze.
Alle precarie si selezionano gli addetti stampa , che resteranno in carica 24 ore, escluso messer Messora.
Le minerarie localizzeranno un ricco sito della materia prima necessaria alle dromedarie,
attraverso le quali sarà assegnato il "Dromedario d'oro" al miglior cronista precario, che andrà in viaggio- premio alle Canarie ( Biglietto per un adulto e un criceto ).
Le procellarie, per sceglier altre ossifraghe da affiancare a Lombardi.
Le testamentarie, per capire definitivamente come muoversi nell' edizione  del non Statuto,  compilato parzialmente con le statuarie.
Con le identitarie si capano i requisiti ineludibili degli affiliati al MoVimento, che compileranno le calendarie per riscrivere le festività ( compleanno di Beppe,  ecc.)
Attraverso le salarie - pecuniarie - forfettarie, si quantifica il compenso degli eletti ( Beppe consiglia decurtato del 99%).
Le feudatarie misurano i confini di pertinenza dei sindaci 5S.
Le valutarie, esprimono preferenze per la monete alternative  all'Euro.
Nelle totalitarie, si rimuovono i commenti non omologati, sostituiti con le falsarie.
Le santuarie: non si vota ma si raccolgono donazioni per un luogo di culto M5S.

Mò basta, mi sono stufato, potrei continuare, ma ccò chisti ccà sono esausto!!!!
                                                                                                                                                       



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Quirinarie

permalink | inviato da miltonia moreliana il 16/4/2013 alle 7:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
ALTE SFERE
post pubblicato in diario, il 11 aprile 2013
Grillini in massa alla Sala del Mappamondo. Si riunisce la Commissione Speciale.

N. 35 - Siamo 109, che facciamo?
N. 70 - Ci giriamo i pollici.
N. 98 - Possiamo fare un girotondo...
N. 41 - Dopo averli circondati, i questori riuniti ci hanno intimato di circolare.
N. 14 - Ma siamo in circonferenza streaming?
N. 63 - No, oggi no. Però siamo sempre accerchiati dal nemico.
N. 22 - Io sono stanca: ho gli occhi blucerchiati.
N. 57 - Non dirlo a me, con il bastone che ci ha regalato Beppe, ho appena tirato una botta al cerchio.
Intanto si affaccia Rotondi: "E' qui servizio pubblico?"
N. 12 - No, il bagno è in fondo a destra.
N. 85 - Li vedi questi? Dobbiamo fare piazza pulita!!!
Si riaffaccia Rotondi: "E' qui il cerchio magico?"
N. 102 - No, cerchi in Lega.
N. 39 - Scusate, ragazzi, ma a me in questa Sala del Mappamondo mi stanno venendo due mappamondi cosi'!!!!

***

 Cosa avete bevuto?

Beppe: "Berlusconi e Bersani, la coppia Bed&Breakfast...... io sono il cappuccino"



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. m5s sala mappamondo

permalink | inviato da miltonia moreliana il 11/4/2013 alle 19:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
OCCUPY MURATELLA STREET
post pubblicato in diario, il 9 aprile 2013
I grillini oggi occupano le Camere:
-  Finalmente un albergo a 5 stelle.

***

- Ma perchè Beppe grida cosi'?
- Gli è preso un golpe.

***

INTESI?

Stretta la via per le larghe intese,
una via lastricata di ciambelle
di salvataggio per il Belpaese
e per le sacrosante pecorelle.

L'ortottero continua a cianfrugliare,
degli onorevoli diventa il gran visir.
Ha cupidigia di "commissionare"
la fremente zampina al Copasir.

Gli sprovveduti suoi, assai farlocchi,
eseguono con placido sussiego.
Raccontano il Paese dei balocchi,
giurando: "Io mi spezzo e non mi piego".

Intanto, un navigato alligatore,
immobile trattiene, a pelo d'acqua,
l'impulso di attaccare con furore!
Ma, per adesso, prudente non attacca.

Sta buono, zitto, caro e dialogante,
per presentarsi come il salvatore
della nazione, adesso fibrillante,
che ha sezionato senza alcun pudore.

Nessuno ne intravede l'oscurante
disegno che, da solo, ha già tracciato
da inarrivabile e solido mercante:
"L'Italia è persa, ma io mi son salvato".



permalink | inviato da miltonia moreliana il 9/4/2013 alle 19:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
IL BALLO DEL MATTEONE
post pubblicato in diario, il 7 aprile 2013
Renzi, ospitato dalla De Filippi,
diventa uno statista all'Eliseo.
Propende per gli accordi con gli inghippi:
"Salve ragazzi, chiamatemi Matteo"


"Dico quel che pensa il 95% degli italiani".  Intanto, il 95% per cento chiamato in causa, pensa di far parte del 5%.


Il bindolo della matassa.

Rosy - "Io non ho rilasciato nessuna intervista"


DEMOCRAZIA SPUDORATA


-"Ma cosè la democrazia dal basso?"
- "E' quella senza foglie di fico.
- "Allora è una democrazia del ..."


Presso la sala S. Rita di Roma, gli automi del Modern Automata Museum, dal 6 al 27 aprile.
Beppe - "Vi avevo detto di non andare ai talk-show!!!




RITRATTI


Dal Meo Patacca di Giuseppe Berneri.

Canto Primo
 

26   Un certo Toga-lunga, e Barba-quatra,
       Con panza innanzi, e con la schina arreto.
       Ch'in te i circoli fa' del caposquatra,
       E quanno parla, vuò ch'ogn'un stia queto,
       Fece un discorzo un dì, che tanta quatra
       Gli dette un tal, di genio assai faceto,
       Ch'io ridirlo imprometto, e così giusto,
       Ch'ogn'un tre giulii ci haverà di gusto.
      
       27   Era questo un Pedante pettoruto,
       Ch'a Demostene manco la cedeva,
       Era in tel portamento sostenuto,
       E un giorno, attorno certi scioti haveva;
       Pe' fa' tra quei tavàni del saputo,
       La gran falda del fongo, che penneva
       Innanzi all'occi unta e bisunta, e guitta,
       Su la fronte s'alzò con la man ritta.
      
       28   Prima un raschio magnifico e sonoro,
       Poi fece un sputo tonno, e allor pian piano
       Strisciò la spasa barba, e ver coloro
       Acconcia in un bel gesto alzò la mano;
       Poi con gran pausa così disse a loro:
       Ma ch'io tralassi, non vi para strano
       Per un poco il mio stil da romanesco,
       E vi parli col suo, ch'è pedantesco.

  32   Vienna cadrà; timor superlativo
       Sconvolge i sensi, e gelido sudore
       Va per le membra, e vix, appena io vivo
       Pensando all'ottoniannico furore;
       Son già essoso a me stesso, e prendo a schivo
       Vitam ducere". Intanto un bell'umore,
       S'accosta, e dice: "Ahimè, ci havemo dato,
       L'Astrologo d'Abruzzo ha già parlato".
      
       33   El Pedagogo in tel sentì lo sbeffo,
       S'acciglia, increspa el collo, e si rabbuffa,
       Mozzica il labro, e fa assai brutto el ceffo,
       Col naso fatto a tromba, e soffia e sbuffa.
       Imbraccia el pietro suo, ch'è un pò tareffo,
       Par che voglia andà a fa' calche baruffa;
       Tra sè e sè, un non so che ciangotta,
       Va via con furia, e sempre più borbotta.
      
       34   Si fa allora in tel ridere schiamazzo,
       S'ogn'un di quei, che resta, glie la pista,
       Chi dice: "Ha dato volta, o come è pazzo!
       Ci vuò fa' el dicitor, l'indovinista;
       Ne sa poi meno assai d'ogni regazzo,
       Perchè propio ha un cervel di cartapista".
       Ma doppo varj motti, e belle botte,
       Tornano tutti a casa, perch'è notte.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. renzi de filippi

permalink | inviato da miltonia moreliana il 7/4/2013 alle 8:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
CURMA' DE PINFRI
post pubblicato in diario, il 6 aprile 2013
Il capo pifferaio ha radunato i suoi fidi scudieri a Piazzale Flamenco: da li', con destinazione segreta, sono partiti i carrozzoni trainati da asini recalcitranti che insistevano per recarsi ad Amatrice, dove nel week-end è previsto il Palio degli asini-sindaci ( è tutto vero...).
La segreta destinazione, più contigua alla capitale,  è l'agriturismo "La fregnaccia". Il grillotalpa aspettava i suoi dietro un cancello nero, presso il quale erano poggiati assortiti bastoni da distribuire, per gli usi consentiti dalla legge.
Numerosi giornalisti precari, pennivendoli, venduti e comprati,  corrotti, asserviti, mentitori ( è un fatto quotidiano, ormai...), correvano appresso agli asini, con il serio rischio di essere presi per ciuchi pure loro.
Dopo avere affrontato anche i doberman dell'agriturismo, i proprietari hanno lanciato loro delle polpette avvelenate, ma una talpa, eludendo il grillotalpa, è riuscita ad intrufolarsi.

Nome in codice del meeting: IL BALLO DEI DEBUTTANTI

Lo ha proposto un anonimo insorto, al fine di rispondere al rovente quesito:
" Se veniamo tirati in ballo, dobbiamo ballare?"

Il Prof. Bagonghi Becchi afferma che in giro ci sono troppi nani e ballerini...

Ai presenti, come in altri raduni settari, era stato assegnato un numero e con quello si potevano proporre gli interventi. La talpa ha intercettato alcuni commenti, prima dell'arrivo del capomastro.

N 133 - C'è troppo can-can quando ci raduniamo!
N 65 - Persino il Papa può ballare in pace il suo tango, noi invece...
N 53- Questo paso doble non fa per me.
N 18 - Preferisco le manfrine di GianRoberto.
N 101 - Propongo un meet-up per un governo tip tap.
N 9 - Polca miseria, ma sei matto?
N 37 - No, no, ha ragione, quando ci capiterà un altro giro di walzer? Fra un pò ce ne torniamo tutti a casa!
N 92 - Ma noi non possiamo appoggiare il trescone, ne va della coerenza.
N 89 - Propongo una quadriglia con PD, SEL e Lista Civica.
N 114 - Se ti sente il capo, farà una tammuriata urbana con te nella parte del tamburo.
N 97 -Guarda che se va avanti cosi', ci toccherà il sirtaki.
N 45 - Tutta questa tarantella imposta al Paese sta suscitando indignazione diffusa.
N 10 - ...E noi stiamo qui, a ballare la mazurka di periferia.
N 83 - Il nostro è il ballo di Peppe: "Un passo avanti, un passo indietro e poi la mossa si farà"
N 88 - Invero, ognuno fa quel che può: il nostro messer Messora dal Medioevo ha portato carola e gagliarda.
N 34 - Con quella sua macchina del fango-tempo, ormai scorrazza.
N 113 - Chi sono Carola e Gagliarda?
N 57 - Due simpatizzanti del Movimento.
N 104 - Currò non si è presentato...
N 11- Starà organizzando una spallata. E' partito con lo spartito del patatuf di Terragona.
N 40 - Qualcuno ha visto Crimi?
N 75 - Si, sta facendo il ballo di San Vito, nell'atrio.
N 28 - Ne mancano parecchi...
N 90 - E quelli che oggi sono qui faranno il ballo del qua qua.
 



permalink | inviato da miltonia moreliana il 6/4/2013 alle 17:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
COME PASSA IL TEMPO.....
post pubblicato in diario, il 4 aprile 2013
Pensano tutti generosamente ai problemi del Paese. Nessuno pensa al Paese dei problemi.


ADDA' PASSA' A  NUTTATA...IN LAPPONIA!
Bersani -" Il M5S ha messo in frigorifero 8 milioni di elettori e io sono congelato!"
( Chi non ama il bipolare, sceglie il polare)

PDL - "La casa brucia, chiamate i pompieri, che appena allagano, li denunciamo"

I 163 del cenobio hanno intonato mara meo a Mara Mucci.


MATTEADOR

"Stiamo perdendo tempo" fa Matteo,
"arrivarono bufera e temporale"
lamenta lamentoso il cicisbeo!
C'è chi sta bene, sai, c'è chi sta male.

Sta bene, lui, che garrulo incoraggia
intrecci di governo e convergenza.
I malumori impliciti foraggia
da narcisista , per la convenienza.

"Io corro, tu non corri, noi corriamo:
il mondo chiede il doppio sulla pista!
Politica non corri? Forza, andiamo!
Corriamo tutti per la frittura mista.

"Finora sono stato troppo zitto"
si sfoga, sollevato, il buon Matteo.
Però con Silvio vuole fare il fritto,
cosi' sarà chiamata di correo.



permalink | inviato da miltonia moreliana il 4/4/2013 alle 19:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia marzo   <<  1 | 2  >>   maggio