.
Annunci online

HAPPY NEW YEAR
post pubblicato in diario, il 3 gennaio 2014
DISCORSO DI GRILLO GARIBALLO ALLA NAZIONE


Tutto quello che vedete è falso o forse vero, ma non importa ormai a nessuno.
La vita è diventata pura scenografia, tutto quello che vedete è falso, tranne me.
L'universo è un ologramma a 10 dimensioni, io sono l'ultima, poi il nulla!
Sono il un magnate magnetico, con magnitudo 10 contro tutti i magna-magna dell'ultima cena di Capodanno.
Napolitano mi fa concorrenza sleale, mi si sovrappone, ma io lo sovrasto: voglio abolire la Corte Costituzionale, fonderò la Corte Esterna sul retro, per far razzolare i Polli.
Questo è il Parlamento dei nominati e dell'Innominato, Napolitano dimettiti!!!
Mio figlio è informato, mi ha detto tutto la notte di Natale...Lobbisti: noi del Movimento vi fonderemo nel calderone di Calderoli insieme al Porcellum, pura salsiccia.
Il Paese ha bisogno di una scossa: scorreggiamo tutti insieme, sentirete il boato!
L'UOMO DELL'ANNO, quello che ci rappresenta è THAMSANQA JANTLJIE: l'uomo giusto al momento giusto nel posto giusto che fa la cosa giusta: gesticolare senza senso, facendo fessi tutti. NON E' FANTASTICO? L'ho mandato io.



DISCORSO DI NAPOLITANO A GRILLO
( PROVERBI AUTENTICI NAPOLETANI )



Dicette Pullecenella: "Nu maccarone vale ciento vermicelle" Io me chiammo Vicienzo e 'e fesse nun'e ddongo aurienzia.
Fatte accattà a chi nun te sape, a chi parla arèto, 'o culo 'o risponne.  Sai fa sulo 'o gallo n'coppa a munnezza. 'A merda sott'acqua nun se vede e 'a stu munno sulo 'o càntero è nicessario.
Tu vò vennere 'a gatta 'int'o sacco!  'I magne 'e mele acerve  e a te s'alliano 'e diente? Vale 'na vranca 'e lupine.
Zì prete, 'o cappiell va stuort... vuagliò, accussì adda ire.
  'A cera se jetta e 'a prucessione nun cammina però pà accidere 'a zoccola, mannamme 'a nave 'nfunno?
Accà 'e foderi cumbattene e 'e sciabule stanne appese???  Ciuccia 'e Tatonno, caca tutte mele limuncelle.
Sì me ne jesco 'a dint'a sti botte, cazz chiù ca piscio fore 'a sta porta!


TRADUZIONE

Pulcinella disse: " un maccherone, vale più di cento vermicelli" e una persona intelligente vale più di cento stupidi. Io mi chiamo Vincenzo e agli stupidi non dò ascolto.
A te possono dare fiducia quelli che non ti conoscono: per colui che parla dietro le spalle, gli risponde il sedere.
 Sai darti solo arie, come fa un gallo sopra una montagnola di spazzatura. La cacca sotto l'acqua non è visibile ed  a questo mondo, conta solo il water.
Tu vuoi vendere il gatto nascondendolo nel sacco!  Io mangio le mele aspre ( e affronto i guai veri ) ed  a te fanno male i denti? Hai lo stesso valore di una manciata di lupini!
Vieni da me a criticare: zio prete, il cappello è storto.... ragazzì, è così che deve andare!!!Mentre i ceri bruciano, la processione non cammina,  la situazione pare immobile: però non vorrei che, per uccidere il topo, affondiamo la nave.
  Qua i foderi delle spade vanno a combattere e le sciabole restano appese al muro??? L'asina di Antonio invece della cacca, fa le mele limoncelle, così cerchi di darcela a bere tu con tutte le tue fandonie.
Se siesco a tirarmi fuori da questo casino, col cavolo che mi fregate più!!!


***

RENZI E IL M5S

Renzi - Collaboriamo per le riforme, da soli non potete fare nulla.
M5S -Ma noi non vogliamo fare nulla.


***

ATTENTI AL LUPO

Ordine del capone Federico d'Incà(zzato) ai deputati:
Zitti, zitti, zitti, Renzi ci spia, sta facendo come Pierluigi, vuole corromperci e disonorare gli onorevoli. Non rispondete.

FICO - Quella di Renzi è un'operazione mediatica, ve lo dice uno che se ne intende.
BECCHI - Renzi, restituiscimi i miei sandali!


Sfoglia dicembre        febbraio